4 maggio ore 19,30:  Vita Nova

4 maggio ore 19,30:  Vita Nova

Vita Nova

 

Regia: Danilo Monte e Laura D’Amore

 

Durata: 80’

 

Laura e Danilo non riescono ad avere un figlio e decidono di intraprendere la strada della fecondazione assistita. Nei mesi che precedono il primo tentativo di PMA (Procreazione Medicale Assisitita) sono spaesati e si rendono conto della complessità dell’esperienza che stanno per affrontare. Decidono allora di filmarsi per lasciare una traccia di quello che stanno vivendo, per elaborare e in futuro poter condividere con altre persone, attraverso il cinema, questa esperienza intensa e inaspettata. Qui inizia VITA NOVA, un film che parla del sogno di diventare genitori, del miracolo della vita come fatto assolutamente non scontato e della moderna condizione di coppia in cerca di un figlio. Laura e Danilo provano a capirne di più mettendosi in gioco in prima persona, nella speranza che questo film possa diventare strumento di riflessione per loro e per chi lo vedrà.

 

Danilo Monte è regista, direttore della fotografia e montatore. All’età di 13 anni, suo padre gli regala una telecamera e da allora Danilo non smette di guardare il mondo attraverso una loop. Alla fine degli anni ‘90, quando nasce il video digitale, inizia ad occuparsi assiduamente di audiovisivo. Nei primi anni 2000 partecipa al progetto Indymedia come video-attivista e nello stesso periodo conosce e collabora con Alberto Grifi. La visione del film “Anna” di Alberto Grifi e Massimo Sarchielli ispira tutto il suo lavoro. Nel 2003 inizia a realizzare film documentari. La sua produzione è caratterizzata da una forte vocazione realista e autobiografica. Il suo ultimo film “Memorie, in viaggio verso Auschwitz” ha vinto il premio Avanti al 32° Torino Film Festival ed è uscito nelle sale italiane nell’ottobre 2015 con Lab80 Film.

 

quotidiano Libertà - 3 maggio 2018
quotidiano Libertà - 3 maggio 2018