ASTERIX E IL SEGRETO DELLA POZIONE MAGICA sabato 23 : ore 16:30 domenica 24: ore 16:30 – 18:30 #AsterixEIlSegretoDellaPozioneMagica

 

ASTERIX

 

E IL SEGRETO DELLA POZIONE MAGICA

 

Panoramix, il mago del villaggio, sta invecchiando. E’ tempo di trovare un giovane erede a cui tramandare il segreto della pozione magica che dona i super poteri che hanno permesso ad Asterix e Obelix di salvare la loro terra dagli attacchi nemici. Come vuole la tradizione, l’erede sarà maschio…o forse no…

Asterix e il segreto della pozione magica, il film di Alexandre Astier e Louis Clichy, racconta una nuova e inedita storia, ispirata all'opera di Uderzo e Goscinny.

Il druido Panoramix il punto di riferimento del villaggio di Asterix, con la sua pozione magica che permette al guerriero di acquisire i super poteri con cui difende la loro terra, cade da un albero. Per i druidi questo è segno che sta invecchiando e che deve trovare un giovane erede al quale insegnare come preparare la pozione magica. Aiutato da Asterix e da Obelix, Panoramix trova la sua erede nell'adolescente Pectin.

In una delle sue abituali raccolte di vischio, Panoramix il druido cade da un albero e s'infortuna. Nonostante Asterix e gli altri abitanti del villaggio cerchino di rassicurarlo, il mago vede l'errore come un segno di invecchiamento: è tempo di trovare un successore, al quale trasmettere la ricetta della pozione magica che garantisce la leggendaria forza sovrumana. Si farà vivo un collega vecchia conoscenza di Panoramix, Rancorix...

 

GENERE: Animazione, Avventura, Azione, Family

 

REGIA: Louis Clichy, Alexandre Astier

 

ATTORI: Christian Clavier, Guillaume Briat

 

DURATA: 85 Min

 

CRITICA: Una piccola protagonista stravolgerà gli equilibri del villaggio per conquistare il suo posto nel mondo. 

Asterix e il segreto della pozione magica segna un nuovo primato per il celebre Gallo al cinema. Se il precedente Asterix e il Regno degli Dei (2014) rappresentò il suo debutto nel mondo dell'animazione in CGI, diventando per la cronaca anche uno degli adattamenti migliori di un albo di René Goscinny & Albert Uderzo, questo nuovo film è il primo ad avere una sceneggiatura del tutto inedita slegata dai suoi autori, non basata su una storia pubblicata.

Per trovare infatti un copione originale per un lungometraggio dedicato ad Asterix dobbiamo andare indietro sino al 1976, quando gli stessi Goscinny & Uderzo scrissero e diressero di persona il geniale Le dodici fatiche di Asterix (da cui poi trassero un albo illustrato, ma in quel caso fu la carta ad arrivare dopo). Pensato come una grande produzione che coinvolse tanti artisti del centro e nord Europa, Le dodici fatiche non andò come sperato ma col tempo rimane un lavoro molto amato.

A dirigere questo Segreto della pozione magica ci sono ancora Alexandre Astier e Louis Clichy, fattisi le ossa appunto col precedente Regno degli Dei. Anche se il soggetto non si basa su alcun fumetto, uno sguardo alla vita druidica di Panoramix era stato già dato nel gustoso albo "Asterix e i Goti" (1961-62), dove il mago si recava a una conferenza dei Druidi nella Foresta dei Carnuti, ma veniva lì rapito da chi era interessato al segreto della pozione che garantisce una forza colossale a chiunque l'assuma.

Nato nel 1959 dalla penna di René Goscinny e dalle matite di Albert Uderzo, il fumetto francese Asterix è ancora oggi molto popolare e amatissimo in tutta Europa. Ne sono stati pubblicati finora 37 albi: dal 1980 al 2005 Uderzo si è occupato anche dei testi, dopo la prematura scomparsa di Goscinny. Dal 2013 Asterix ha due nuovi autori, Jean-Yves Ferri ai testi e Didier Conrad ai disegni.  TORNA ALLA HOME PAGE