COMPROMESSI SPOSI giovedì 21 e venerdì 22: ore 21,15 sabato 23 e domenica 24: ore 18,30 – 21,15 #CompromessiSposi

 

 

COMPROMESSI SPOSI

 

In Compromessi sposi, il film diretto da Francesco Miccichè, Ilenia (Grace Ambrose), una giovane fashion blogger di Gaeta, e Riccardo (Lorenzo Zurzolo), un ragazzo bergamasco che aspira a fare il cantautore sembrerebbero avere poco in comune, ma quando scocca la scintilla dell'amore ogni differenza scompare.

Nel giro di una notte decidono di sposarsi. Anche i loro padri non hanno niente in comune: Diego (Diego Abatantuono) è un ricco imprenditore del Nord, Gaetano (Vincenzo Salemme) un rigido sindaco del Sud. Se tra i ragazzi è stato subito amore, tra i futuri consuoceri è invece odio a prima vista. A unirli un solo obiettivo: impedire a ogni costo il matrimonio dei figli. In una battaglia giocata con ogni mezzo e che coinvolgerà tutta la famiglia, riuscirà la coalizione paterna a scongiurare le nozze dei figli?

 

GENERE: Commedia

 

REGIA: Francesco Micciché

 

ATTORI: Diego Abatantuono, Vincenzo Salemme, Lorenzo Zurzolo, Grace Ambrose, Dino Abbrescia, Valeria Bilello, Elda Alvigini, Rosita Celentano, Susy Laude, Carolina Rey

 

DURATA: 90 Min

 

CRITICA: Compromessi sposi non è il primo film nel quale fra le famiglie di due ragazzi che stanno per convolare a nozze non corre buon sangue, e non è nemmeno la prima commedia italiana che vede contrapposti Sud e Nord, né il primo sodalizio davanti alla macchina da presa fra Vincenzo Salemme e Diego Abatantuono, che avevano già recitato insieme nel 2012 in Buona giornata di Carlo Vanzina, dove però non s'incontravano, visto che non condividevano lo stesso episodio.

Qui invece interagiscono eccome, e si fanno dispetti a raffica, essendo diversi come il giorno e la notte, sindaco modello il primo, imprenditore sbruffone e razzista il secondo. In qualche modo, tuttavia, i due trovano un punto d'incontro, o meglio un obiettivo comune: mandare all'aria lo sposalizio dei figli.

Affidandosi tanto a una comicità di battuta che di situazione, Compromessi sposi ha un ritmo indiavolato e diverte perché scherza con i cliché del meridione visto dal settentrione e dal settentrione visto dal meridione, così ecco Abatantuono che dice a Salemme: "Riscaldate il pianeta col vostro ragù" e "E' dai film di Totò che non c'è più la nebbia a Milano", e Salemme che fa l'antipatico e che, mentre si avvicina con il futuro consuocero a un tavolo da pranzo, gli dice: "Scommetto che lei sceglie la destra".Girato prevalentemente a Gaeta, Compromessi Sposi riporta Francesco Miccichè dietro alla macchina da presa a brevissima distanza da Ricchi di fantasia, commedia interpretata da Sabrina Ferilli e Sergio Castellitto. Sempre a una coppia era affidato il divertimento del primo lungometraggio del regista, quel Loro chi? che vedeva fronteggiarsi Edoardo Leo e Marco Giallini. Prima di cimentarsi nella regia, Miccichè si è fatto le ossa come sceneggiatore televisivo, scrivendo il copione sia di fiction leggere (Un posto al sole, I liceali 3) che di serie più drammatiche (Medicina Generale) e di film dall’importante valore storico come Paolo Borsellino. Adesso tocca a me e Aldo Moro - Il professore.

Ben più lunga è la carriera di Abatantuono - con circa 70 film alle spalle, in prevalenza da ridere - e di Salemme, arrivato a oltre 40.

Il restante cast di Compromessi sposi comprende innanzitutto Dino Abbrescia, favoloso Minuicchio de Lacapagira e compagno di set di Diego Abatantuono in Io non ho paura, 2061 - Un anno eccezionale, Il peggior Natale della mia vita e Puoi baciare lo sposo.

Nel film recitano infine Valeria Bilello e i giovanissimi Lorenzo Zurzolo (visto nel 2018 in Sconnessi) e Grace Ambrose, al suo primo film per il cinema.

                                                                                 TORNA ALLA HOME PAGE