IL COLPO DEL CANE giovedì 26, sabato 28: ore 21:15  domenica 29: ore 18:30  #IlColpoDelCane

 

IL COLPO DEL CANE

 

Niente di ciò che desideri si avvererà Al loro primo giorno da dog-sitter, Rana (Silvia D’Amico) e Marti (Daphne Scoccia) subiscono il furto del bulldog francese che gli era stato affidato da una ricca signora (Anna Bonaiuto). Decidono di mettersi all’inseguimento del ladro, un sedicente veterinario che sostiene di chiamarsi Dr Mopsi (Edoardo Pesce). Sarà necessario riavvolgere il nastro per scoprire il mistero che si nasconde dietro questo improbabile colpo.

 

Genere: Commedia

 

Regia: Fulvio Risuleo

 

Attori: Edoardo Pesce, Silvia D'Amico, Daphne Scoccia, Anna Bonaiuto

 

Durata: 93 Min

 

Critica: "Il colpo del cane" è un film del giovane italiano Fulvio Risuleo, classe 1991, già regista del film "Guarda in Alto" del 2017 e dei cortometraggi, "Lievito madre" del 2014 con cui ha ottenuto il terzo premio nella sezione Cinéfondation del festival di Cannes, "Reportage bizarre", sempre del 2014, e "Varicella" del 2015, con cui ha vinto la Semaine de la Critique a Cannes.

 

Il colpo del cane: un bizzarro mistero da risolvere

 

Una coppia di ragazze, Rana e Marti, al loro primo giorno di lavoro come dog-sitter, subiscono il furto del bulldog francese che era stato affidato loro da una ricca signora. Senza alternative decidono, quindi, di mettersi sulle tracce del ladro, il finto veterinario chiamato Dr. Mopsi, finendo per comportarsi anche loro come delle fuorilegge. Riusciranno a scoprire chi è in realtà il misterioso dottor Mopsi? E cosa lo ha spinto a trasformarsi in questa enigmatica figura?

Questo film è composto da due storie separate e segue le vicende di alcuni personaggi che finiscono per incontrarsi grazie a un cane: un bulldog francese. Entrambe le storie si svolgono nel tempo di un weekend e il film mostra prima una vicenda e poi l'altra. Entrambe le storie sono tematicamente collegate dall'idea che il denaro generi movimento. O meglio l'assenza di denaro spinge gli esseri umani a rischiare, sbagliare, mentire ma allo stesso tempo anche a vivere intensamente per migliorare la propria posizione. Il cane è quasi sempre l'oggetto del discorso. Nella storia si raccontano questi animali mostrandoli come merce al servizio degli uomini che li sfruttano economicamente. Ma non è un film di denuncia, l'interesse principale della regia è scavare nei vari personaggi e costruire dei ritratti sfaccettati e realistici. Le due storie rappresentano anche due punti di vista sulla stessa vicenda e hanno la funzione di mostrare come spesso delle scelte possano causare reazioni a catena difficili da controllare.

 

Nel cast della pellicola "Il colpo del cane" figurano Edoardo Pesce ("Fortunata", di Sergio Castellitto del 2017, "Il Cacciatore" serie tv  di Stefano Lodovichi e Davide Marengo del 2018 e "Dogman" di Matteo Garrone del 2018), Daphne Scoccia ("Fiore" di Claudio Giovannesi del 2016), Silvia D’Amico ("Fino a qui tutto bene" di Roan Johnson del 2014, "Non essere cattivo" di Claudio Caligari del 2015, "The Place" di Paolo Genovese del 2017 ) e Anna Bonaiuto ("Loro" di Paolo Sorrentino del 2018, "Napoli velata" di Ferzan Özpetek del 2017, "La ragazza del lago" di Andrea Molaioli del 2007. TORNA ALLA HOME PAGE