OMICIDIO NEL WEST END Prima Nazionale giovedì 29, venerdì 30, sabato 1, domenica 2: ore 21:15 sabato 8, domenica 9: ore 18:30 #OmicidioNelWestEnd

 

OMICIDIO

NEL WEST END

 

Omicidio nel West End, il film diretto da Tom George, è ambientato nel West End londinese degli anni '50, dove fervono i preparativi per la realizzazione di un adattamento cinematografico di una pièce teatrale di grande successo. I piani, però, subiscono una battuta d'arresto, quando uno dei membri più importanti della troupe viene ucciso.

Il caso di omicidio viene affidato all'ispettore Stoppard (Sam Rockwell), un uomo stanco del mondo, e alla sua giovane assistente, l'agente Constable Stalker (Saoirse Ronan). I due si ritroveranno invischiati in un complesso mistero e dovranno indagare nel sordido quanto affascinante ambiente del dietro le quinte teatrale, rischiando la vita pur portare a termine la loro indagine.

 

Genere: Giallo

 

Durata: 100 Min.

 

Regia: Tom George

 

Attori: Sam Rockwell, Saoirse Ronan, Adrien Brody, Harris Dickinson, Ruth Wilson, Shirley Henderson, David Oyelowo, Sian Clifford, Reece Shearsmith, Pippa Bennett-Warner, Jacob Fortune-Lloyd, Tim Key, Angus Wright, Lucian Msamati, Ania Marson

 

Critica: ‘Omicidio nel West End’, Sam Rockwell in un giallo all’Agatha Christie

Dietro le quinte della mecca del musical made in Europa si consuma un tremendo delitto: chi è il colpevole? Scritto da Mark Chappell, Omicidio nel West End trasporta il pubblico dietro le quinte del West End londinese, dove un gruppo di registi, produttori e attori sta pianificando l'adattamento cinematografico di un'opera teatrale di enorme successo. Peccato che all'improvviso Leo Köpernick, un membro fondamentale della troupe, venga assassinato misteriosamente. 

Scotland Yard manda ad indagare l'esperto ispettore Stoppard e la solerte recluta Constable Stalker. I due prendono in mano il caso con approcci completamente diversi: tanto Stoppard è pacato e riflessivo quanto Stalker salta immediatamente a conclusioni. Come se non bastasse, presto si rendono conto che gli indagati sono parecchi, con molteplici moventi, e l'artefice del delitto potrebbe essere addirittura un serial killer. I sospetti si concentrano sull'attrice Petula Spencer, sul promettente regista Richard Attenborough e sul drammaturgo Mervyn Cocker-Norris. Ma come in ogni giallo che si rispetti, la soluzione dell'enigma non è mai così scontata e la verità si rivela molto distante da ciò che appare a prima vista. TORNA ALLA HOME PAGE